Calcio professionistico al femminile

Nel mondo che ruota intorno al pallone anche le donne vogliono la loro parte. Il calcio femminile sta riscuotendo sempre più successo.

Esiste infatti anche un campionato di calcio femminile di serie A, dove la squadra che ottiene più punti, esattamente come succede nel campionato maschile, vince lo scudetto. Anche qui il campionato si denomina stagione e l’ultimo ad esserselo aggiudicato è stata la squadra del Brescia.

Finora si sono giocate 43 stagioni e le squadre che vi hanno partecipato sono:

Lazio, Fiammamonza, Torino, Milan, Torres, AGSM Verona, ACF Verona, Agliana, Reggiana, Ro
ma, Tavagnacco, Firenze, Gravina Catania, ACF Pordenone, Bologna, Giugliano, Atletico Oristano, Aurora Mombretto, Cagliari, Il Delfino Cagliari, Somma Vesuviana, ACF Napoli, Rodengo Saiano, Sarzanese, Tigullio Genova, Valdobbiadene, Valigi Perugia, Venezia 1984, Gorgonzola, Juventus, Modena, Trani 80, Bergamo, Conegliano, Grifo Perugia, Jolly Catania, Ludos PaMaxw-654lermo, Napoli, Pink Sport Time, Prato Sport, Real Torino, Riozzese, Roma Club, San Zaccaria, Sporting Segrate 92, Südtirol, Tradate Abbiate, Unione Sportiva Libertas, Vallassinese, Brescia, Chiasiellis, Como 2000, G.E.A.S., Milan 82, Pisa, Alaska Lecce, Atalanta, Foroni Verona, Riva del Garda, Riviera di Romagna, Carrara, Lugo, Mozzanica, Padova, Piacenza ACF, Picenum, Prato, ACF Piacenza, Ascoli, Belluno, Cascine Vica, Fiamma Sarcedo, Foggia, Juve Siderno, Pordenone, Res Roma, Rutilius Sport, Turris, Vigor Senigallia, Alba Pavona, Aquile Palermo, Arezzo, Attilia Nuoro, Calendasco, Cuneo, Derthona, Falchi Astro, F.C.F. Inter, Fimauto Valpolicella, Fiorentina, Fortitudo Mozzecane, Gravina, Inter Milano, Latina, Livorno, Lucca 7, Luserna, Messina, Monti del Matese Bojano, Orlandia 97, Orobica, Perugia, Piazza 96, Porto Mantovano, Salernitana, Scalese, Sporting Sorrento, Trento, Urbe Tevere, Valdarno, Vittorio Veneto.

Tra i nomi delle attuali capocannoniere femminili ci sono Valentina Giacinti, Daniela Sabatino e Patrizia Panico, quest’ultima in vetta alle classifiche sin dal 1999.

Sfortunatamente però le atlete femminili, anche se molto competenti e di un talento che farebbero arrossire la maggior parte dei maschietti che giocano al calcio, non ottengono né la fama né il compenso economico riservato ai loro colleghi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *