Le migliori università di calcio nel mondo

“Buongiorno, sono il Dottor Rossi, laureato in calcio”. Quello che fino a pochi anni fa poteva sembrare uno scherzo o una battuta, è adesso diventato un’interessante realtà. Sia in Inghilterra che in Italia sono sempre di più le università che offrono corsi di laurea in calcio. Il calcio infatti è una materia scientifica, che fa parte sia delle scienze motorie, che delle scienze sportive. Dato che questo sport, secondo sociologi inglesi, è in grado di produrre ogni anno 600 milioni di posti di lavoro, studiare le tematiche attinenti al calcio può offrire soddisfacenti sbocchi professionali.

shutterstock_122077441Quali università offrono una laurea in scienze calcistiche

Secondo Schoolapply.com, le università che ricevono il maggior numero di domande di iscrizione ai corsi di laurea in calcio si trovano in Inghilterra e in Italia. Tra le università d’oltremanica segnaliamo le università di Bedfordshire, Southampton Solent e del Buckinghamshire, dove è possibile ricevere una laurea in Affari Calcistici e Marketing. Nella città di Wembley esiste un centro di formazione superiore in cui è possibile studiare per ottenere una laurea in calcio, commercio e finanza. Per quanto riguarda il nostro Paese, i corsi di laurea attinenti al calcio sono offerti dall’Università Telematica San Raffaele, dalla Cattolica, dalla Bicocca e dall’Università di Pavia.

Gli sbocchi professionali di una laurea in calcio

Studiare per una laurea in calcio non significa intraprendere una carriera nello sport. Il calcio, e tutto quanto vi gira intorno, è attinente a vari settori della conoscenza. Questi settori della conoscenza riguardano il marketing, l’economia, la gestione aziendale, la comunicazione, la logistica e la preparazione atletica, solo per citare alcune discipline. La laurea in calcio offre una formazione specializzata in queste materie, permettendo quindi di accedere più facilmente alle opportunità di impiego in tutte le aziende che gravitano intorno a questo popolarissimo sport. In tempi di grave crisi economica, si tratta di un’opportunità da non perdere.